BLOG PARTY 2019: L’IMBOSCATA

Ho aspettato alcuni giorni prima di scrivere un racconto del nostro ultimo blog party 2019, quello che passerà alla storia come l’“imboscata”.

Ci sono shock da cui non è facile riprendersi e la replica del proprio matrimonio pare sia tra questi.

Ho letto da qualche parte un trattato che dice che rivivere un trauma può essere anche peggio del trauma stesso, forse posso dare la conferma a quella teoria dopo il nostro ultimo blog party.

Blog Party 2019

Un passo indietro

Spiego a voi che leggete per puro cazzeggio, ma non sapete molto delle vicende degli ultimi giorni: questo blog raccoglie (forse troppo raramente) i deliri di uno squilibrato malato di logorrea (sembra una brutta parola, ma non è contagiosa).

Questo blog, ridendo e scherzando, esiste dal 2005, quando i bloggers e gli influencer erano merce rara, e intorno a sé ha raccolto un po’ di scombinati che da qualche anno leggono e partecipano.

Dopo aver letto per un po’ le pagine del blog, qualcuno ha alzato la mano un giorno dicendo: “Pizzata?!??” ed il resto è storia.

Una volta all’anno ci sediamo intorno ad uno o più tavoli e a seconda delle influenze astrali, della disponibilità dei più o delle causalità della vita un piccolo esercito dà vita ad un evento senza uguali: il riciclone.

Ognuno dei presenti porta un oggetto da scambiare, possibilmente brutterrimo e con una storia inquietante alle sue spalle. Si butta nel calderone e si pesca un pacchetto a testa. Anche in questo caso, alcuni degli oggetti rinvenuti qui hanno fatto la storia.

L’imboscata

Blog Party 2019

Ci sono strani meccanismi nella testa di un uomo, inteso come genere umano, non come genere maschile, sono quelli per cui alcune cose ti piacciono e altre no.

Nella mia testa c’è una sorta di repulsione congenita per qualunque forma di cerimonia: dalla consegna dei diplomi alla prima comunione, ho sempre schifato le cerimonie.

Blog Party 2019

Stranamente, la persona che è la mia metà la vede allo stesso modo e quando abbiamo scelto di sposarci lo abbiamo fatto dall’altra parte del mondo, nel tempo record di 1 minuti e 52 secondi.

Presenti: noi due, Andrea e Gianmauro e Jaana, nostri testimoni.

No mamme, no parenti, no amici, no confetti, no fiori, nada de nada.

La prova che il blog party sia un evento da squilibrati è data dal fatto che i ragazzi che partecipano regolarmente hanno pensato bene di replicare il nostro matrimonio a quasi un anno di distanza.

Ecco perché riproporre una cerimonia di matrimonio, con i contorni della liturgia classica, è stata un’imboscata, ma soprattutto un rischio molto grande per la salute dei presenti. 😁

Blog Party 2019

Ci sono state stragi al supermercato causate da fatti molto più irrilevanti. 😁

Organizzando il prossimo Blog Party, teniamone conto, il rischio che abbiamo corso è stato altissimo!

Blog Party 2019

Il Riciclone non delude mai

Anche quest’anno il riciclone ha dato grandi soddisfazioni, date un occhio al blog di Anto per vedere quali meraviglie siamo riusciti a scambiarci.

E il prossimo anno cosa riusciremo a fare? Dipende: chi parteciperà al blog party dovrà sottoscrivere un impegno ufficiale a non proporre cerimonie a sorpresa da qui all’eternità… 😁