Sabato avevo un appuntamento a Torino per seguire l’incontro di Jovanotti con i lettori de La Stampa, che poi Radio Number One ha riproposto “In pillole” durante il weekend, dedicando anche l’intero fine settimana alla musica di Lorenzo.

lorenzo risponde la stampa

Situazione molto bella, a cui è stato gradevole essere presente. Lorenzo ha firmato l’edizione speciale de “la stampa” di ieri, chiamata “muoversi” con 24 pagine dirette da lui.

Prima di tutto questo, ecco l’incontro con 20 ragazzi da tutta Italia, che hanno scritto domande molto interessanti, per niente banali e per questo si sono guadagnati la possibilità di porle direttamente a Lorenzo.

Finito l’incontro, qualche minuto per organizzare il trasferimento dei files, per la messa in onda nel fine settimana e poi via, in una delle città che amo di più, dove c’è sempre qualche cosa di incredibile da scoprire e questa volta è toccato al Circolo dei Lettori, in via Bogino, nel cuore pulsante di Torino.

Torino - 1

Il posto è stupendo: in un palazzo dove ci sono diverse residenze private, c’è uno spazio fatto così, come lo vedete in foto: un circolo della lettura, dove trovate anche un bar (molto carino) e la possibilità di un brunch, che non è sicuramente memorabile per la qualità del cibo, ma lo è per i luoghi che frequenterete.

Torino - 3

La maestosità un po’ decadente di alcuni luoghi di Torino, per me è semplicemente meravigliosa. Questo circolo dei lettori non è da meno.

A pochi passi, si visita il luogo più classico della città, la Mole, con il suo Museo del Cinema all’interno.

Torino - 8

Dentro, ovviamente, non può mancare uno spazio gestito da Eataly di Farinetti. Esiste un luogo in città su cui non abbia messo le mani?

Torino - 10

Al netto dei luoghi farninettiani, il Museo del Cinema a me non è piaciuto più di tanto, lo trovo un modo di fare museo un po’ antico, ma ci sono alcuni spazi che sono da brivido.

Torino - 12

La cupola della Mole, con l’ascensore sospero solo dai cavi di acciaio è qualche cosa di straordinariamente bello!

E tutta l’area del piano degli schermi, con le grandi chaise longue è bellissimo, sembra di essere in un film di Fritz Lang, non per  niente c’è l’insegna di Metropolis piazzata lì in alto.

Torino - 15

La città di Torino, con le luci d’artista, è stupenda sotto Natale, se avete un weekend libero fateci un giro, magari non in questo, perché gli alberghi sono prenotati con un tasso di presenze superiore al 90%.

Torino - 18

Ieri invece ho visitato il parco del Valentino, lungo il Po, che è sempre una magia.

Torino - 22

Ho trovato affascinante un luogo che non avevo mai visto: il villaggio medioevale ricostruito dentro il parco, che ospita in questi giorni il presepe e i mercatini di Natale.

Torino - 35

E’ una ricostruzione, si capisce che non è uno spazio che è lì da 500 anni, ma è bellissimo.

Torino - 32

Bellissimo pezzo di weekend lungo, tutte le volte che lasci Torino il primo pensiero è capire quando ci tornerai.

Condividi:
Tempo di lettura:2 min

Adriano Celentano e i suoi seguaci inorridiranno. Loro vorrebbero Milano con le case di ringhiera e i panni appesi alle finestre come 60 anni fa. Io, che amo le case di ringhiera (un po’ meno i panni appesi) trovo invece che questa versione della città sia stupenda.

Scrivevo qualche giorno fa che trovo la nuova Milano straordinariamente bella. Oggi ero al Mudec, museo della cultura, e anche quella parte della città sembra rinata.

Queste sono le foto di Porta Nuova, nella parte di Viale della Liberazione, dove ci sono il Diamantino  e il Samsung District.

Stupenda

Condividi:
Tempo di lettura:1 min

Ma quanto sta diventando  bella Milano? Ormai è un treno che non si ferma più, ogni volta che guardi un dettaglio ti accorgi che c’è qualcosa di nuovo e di migliore.

Anche ieri sera, attraversandola per un evento della settimana della moda, facevo una comparazione con alcune grandi città europee e comincio a pensare che poche (nel complesso) siano così belle.

sdr

E non solo il centro è una perla, perché molte zone che erano buchi neri stanno diventando angoli che forse è troppo definire incantevoli, ma che trovo comunque belli. Certo, il centro è davvero notevole…

dav

Qui sopra trovate invece una gallery dedicata all’evento organizzato ieri per festeggiare i 10 anni di Vogue China. Armani, Della Valle, Luca Viscardi 😀 tutto il mondo della monda si è ritrovato a Palazzo Reale per un party dall’atmosfera speciale, per il posto in cui era organizzato, la Sala delle Cariatidi.

sdr

sdr

Valeva la pena andare alla festa anche solo per vedere quel magico posto.

Condividi:
Tempo di lettura:1 min

Poi prometto che non ne scrivo più, fino al prossimo anno. E non aggiungerò nulla, se non una gallery fotografica che vi mostra come è stata trasformata città alta in questi giorni.

Piazza Verde 2015 - 14

Chi vive in una città così bella si può dire fortunato.

NB: le foto sono scattate con un LG G4. Sono quasi tutte sovra-esposte.

Condividi:
Tempo di lettura:1 min

Lo so, lo so, ne ho già scritto più volte, ma non avevo ancora mostrato le immagini della versione 2015. A Bergamo da oggi e per qualche settimana due delle piazze cittadine sono state allestite da Maestri Paesaggisti e trasformate in aree verdi. La manifestazione è organizzata da Arketipos e ha come motore l’architetto Maurizio Vegini, che pur essendo un mio omonimo non ha alcun legame di parentela con me.

Anzi, è stato divertente il modo in cui l’ho conosciuto: ad una cena con amici spiegavo quanto orrenda trovassi una nuova piazza della città. Il signore in questione capta solo alcune parti del mio orrore e mi chiede: “ma di che luogo state parlando?”

Io replico: “la nuova piazza a porta nuova!” E lui: “Ah, l’ho progettata io…” Cosa rispondere? “vabbè, la prossima verrà meglio…”

wpid-wp-1441109310273.jpg

Quest’anno l’autore del disegno è Andy Sturgeon, affiancato da Lucia Nusiner e Maurizio Quargnale. Nei prossimi giorni cercherò di catturare qualche immagine in una giornata di sole, per ora mi affido alle immagini notturne, che sono suggestive.

La piazza Vecchia, pur con la scelta di un colore dominante un po’ cupo, mi piace molto di più dello scorso anno. Date un occhio alle immagini nello slider qui sopra. Se poi proprio non vi piace, se urta le vostre sensibilità più profonde, cercate di resistere, tra due settimane è tutto finito.

Per i polemici forzati: quante volte avete passato più di due settimane senza andare in città alta? Fatelo una volta di più e vivete sereni.

Condividi:
Tempo di lettura:1 min

Sono arrivati i giorni dell’anno in cui Bergamo mi piace un sacco…

Quest’anno addirittura mi piace il doppio, perché le piazze coinvolte saranno due : siamo in città alta, l’area medievale che é un vero gioiello e nella Piazze Vecchia e Mascheroni saranno allestite da noti paesaggisti, trasformandole in area verde.

Non sempre la realizzazione mi piace, ma l’idea é strepitosa, potrebbe essere una scusa per una fughetta a Bergamo nei prossimi giorni.

Condividi:
Tempo di lettura:1 min
Page 3 of 32« Prima...2345102030...Last »