Categorie
viaggi

La solitudine

non ho resistito, mi sono fermato, sono tornato indietro e ho raggiunto questo blocco di neve solitario, che a trenta gradi di temperatura chissà per quale principio resiste in quella posizione.

Chissà da dove arrivavano quei fiocchi di neve, chissà cosa hanno visto prima di cadere qui su questi monti e chissà diventeranno quando non saranno più neve.

Fine delle domande.

Di Luca

Scrittore seriale, tecnomane, radiofonico antico e papà.
Le idee espresse qui sono prodotte a titolo personale e in nessun modo rappresentano la posizione o il pensiero dell'azienda per cui lavoro.

1 risposta su “La solitudine”

I commenti sono chiusi