Categorie
opinioni

Onorevoli? Ma chi?

Adesso aspetto “perplesso” che arriva e mi inonda delle solite cazzate sul fatto che io sia grillino e altre amenità che mi ammorberanno la serata; ma non riesco a non porre l’accento su una cosa che ho appena visto su alcuni organi di informazione. ieri sera un deputato M5S ha fatto un’intervento alla camera e ad un certo punto ha perso il filo del discorso. E’ stato in quel momento che alcuni deputati del PD e di Scelta civica hanno cominciato a prendere in giro Matteo Dall’Osso, fingendo di balbettare come stava facendo lo stesso Matteo leggendo il suo intervento.

Peccato che il deputato in questione sia malato di sclerosi multipla. Peccato che all’una di notte chi ha quel genere di patologia possa essere stanco, eppure era lì, mentre molti suoi colleghi parlamentari erano probabilmente al ristorante fottendosene dei lavori in corso.

E poi noi dovremmo mettere la parola “onorevole” davanti al nome di quelli che invece sono semplicemente stronzi? Mi rifiuto, non ce la posso fare.

Guardate voi stesso l’intervento. Sarebbe bello sapere i nomi di quei coglioni che ieri si sono distinti per intelligenza e sensibilità, per le cazzate siamo sempre carichi di particolari, per le cose importanti non sappiamo mai a chi dire grazie.

Di Luca

Scrittore seriale, tecnomane, radiofonico antico e papà.
Le idee espresse qui sono prodotte a titolo personale e in nessun modo rappresentano la posizione o il pensiero dell'azienda per cui lavoro.

5 risposte su “Onorevoli? Ma chi?”

ho letto en passant oggi di questa cosa e giuro che pensavo di aver capito male. non si è mai abbastanza preparati ad accettare che invece al mondo ci siano persone del genere. Se poi sono anche quelli che ci governano, bè che dire se non che quella gentaglia non mi rappresenta minimanente? ma può esserci davvero qualcuno che si sente rappresentato da costoro?

la cosa ridicola è che proprio Grillo lo ha difeso via web, proprio lui che dà del “nano” al Berlusconi, “ebetino” a Renzi, “gargamella” va beh non è un insulto, “salma” a Fassino, ma anche “vecchia putt*na” alla Montalcini, Prodi fu definito come affetto da “encefalite letargica”… non facciamo i falsi moralisti solo quando fa audience…

beh, aspettavi il mio commento, come non raccogliere l’invito? A parte il fatto che se scrivi in un blog, il bello del 2.0 è che chi legge commenta, stile Grillo 🙂

mai censurato nessuno, ognuno libero sempre di esprimere il proprio pensiero… come nel caso di cui sopra, quello dei deputati, mia nonna diceva sempre che agli idioti bisogna dare corda, prima o poi si impiccano.
solo che prima quando si comportavano da idioti era difficile saperlo. Adesso non va più proprio così e i dementi (di cui sopra, nel parlamento) hanno probabilmente i giorni contati.
io non faccio il moralista, ma se conoscessi i nomi dei fenomeni, li prenderei personalmente a calci nel culo. in perfetto stile 2.0 lo farei documentando la mia azione sul web. 🙂

la realtà è che hanno preso in giro uno che si è impaperato, l’intenzione non era di offendere o deridere una persona malata, perché non lo sapevano. Oggettivamente non han fatto nulla di male se non qualche sberleffo… non sapevano delle sue condizioni, e quando lo hanno saputo si sono scusati.

Li proporrei per una medaglia, considerata la bontà d’animo manifestata scusandosi.

I commenti sono chiusi