Travel

Travel

VIAGGI DA RACCONTARE

Food

Food

POSTI DA CONSIGLIARE

Ideas

Ideas

IDEE DA CONDIVIDERE

Ve lo dico, il Blog Party è sempre momento divertente, ma quest’anno è un motivo di stress infinito. 

Non per il blog party in sè, ma perché si infila in mezzo ad una serie interminabile di weekend in cui c’è qualche impegno professionale tra l’inderogabile e l’impossibile.

Cercate di non farvi trarre in inganno dalla mia innata capacità di bluffare: anche quando sembro intento a non fare niente, in realtà sono magari in trasferta per qualche impegno di lavoro in cui coinvolgo anche la famiglia!

Da agosto ad oggi, non c’è stato un solo fine settimana in cui mi sia dedicato al mio sport preferito, lo sfondamento del divano. 

Condividi:
Tempo di lettura:1 min

Questo weekend ho passato un paio di giorni in una delle città più belle d’Italia, la Firenze che da ogni angolo del pianeta vogliono vedere per le meraviglie che offre al mondo intero.

Tornare dopo qualche anno è stato un piacere incredibile, lasciarsi travolgere dalla bellezza è sempre una sensazione meravigliosa.

Condividi:
Tempo di lettura:1 min

È un po’ di tempo che mi gira in testa un pensiero ricorrente, che mi piacerebbe condividere.

Da quando sono nato sento dipingere il nostro paese come il peggiore del mondo, o quasi. In qualunque momento, a qualunque livello, il mantra che si sente ripetere è che siamo un disastro globale. Avete presente quando qualcuno in tv, alla radio, sui giornali comincia una frase con “in questo paese…”‘?!?

Sono i professionisti del disastro, quelli per cui è tutto brutto, se una cosa può andare male sicuramente accadrà, qualunque cosa si cominci a fare tanto poi andrà in vacca.

Ma è davvero così? Io comincio a dubitarlo.

Entro spesso in contatto, grazie al mio lavoro, con realtà che dicono esattamente il contrario.

Condividi:
Tempo di lettura:5 min

Qualcuno pensava che il tempo sarebbe passato senza che io me ne ricordassi, ma la cosa è impossibile per due ragioni: Antonella e Cristiana, due delle colonne del Blog Party, non me lo avrebbero permesso, la seconda è che il reciclone è un momento imperdibile della mia esistenza.

Cosa è il blog party

Penso che la spiegazione sia quasi inutile, il nome dovrebbe spiegare tutto, ma mai dare nulla per scontato.

Blog Party è un appuntamento annuale tra coloro che da anni consumano le pagine del mio blog. Dovrei anche fare un mea culpa perché non lo seguo come riuscivo a fare in passato, ma rimane sempre un “piezz’e’core”, l’affetto  è immutato, sia per le storie che contiene che per le persone che lo leggono.

E’ un pranzo, che fissiamo in un posto conviviale e per niente formale, dove passiamo qualche ora di sano cazzeggio per il piacere di stare insieme.

Condividi:
Tempo di lettura:2 min

Mi capita ogni anno, tutte le volte che frequento la fiera dedicata alla tecnologia di Berlino, che si chiama IFA: quando torno, impiego un sacco di tempo per liberarmi dall’idea che quella sarebbe per me la città ideale in cui vivere, forse insieme a Barcellona.

Sì, lo so, mi piacciono i posti brutti. Ho questa malattia fin da piccolo.

Condividi:
Tempo di lettura:2 min

Questa sera ho avuto l’onore di verificare sulla mia pelle chi siano e cosa siano in grado di scrivere i famosi “leoni da tastiera“, soggetti non meglio identificati in grado di inondare di odio e di veleno le pagine web e le bacheche dei social.

Ho pubblicato intorno alle 19 un commento che mi è venuto spontaneo dopo aver letto una dichiarazione del segretario del PD, Maurizio Martina. Nella classifica dei politici che stimo nel mondo credo che Martina sia superato anche dal ministro della giustizia del Congo Belga, di cui in realtà non conosco bene l’identità.

Condividi:
Tempo di lettura:5 min
Page 2 of 1341234102030...Last »