20121115-140315.jpg

Chissà se Jackson Pollock quando nacque nel 1912 si immaginava cosa sarebbe riuscito a fare, diventando poi il più grande maestro dell’espressionismo.

Ma soprattutto, chissà se quando era così piccolo anche lui dipingeva sui muri come il nanetto di casa. Fortunatamente i muri non sono i miei, altrimenti non avrei cotanta poesia nel raccontare e guardare questo momento.

Però la propensione per l’arte mi piace in ogni caso, qualcuno ha il numero di telefono di un gallerista?