Categorie
cibi

Quando il gatto non c’è

Mi ricordo che una volta quando il gatto non c’era i topi ballavano. Antichi. Adesso quando il gatto non c’è, i topi vanno da Nicola a bere un elogio.

E se non sapete che cosa sia, non sapete che cosa vi perdete.

Quello che è certo è che dopo un paio di bicchieri di elogio, viene comunque da ballare.

L’enoteca Zanini, che è la nostra tana in queste occasioni, è sempre perfetta, perché Dani e Nicola sono due splendidi padroni di casa.

Non si vede che siamo felici?!? E non confondiamoci: il bicchiere di vino è del nano.

Di Luca

Scrittore seriale, tecnomane, radiofonico antico e papà.
Le idee espresse qui sono prodotte a titolo personale e in nessun modo rappresentano la posizione o il pensiero dell'azienda per cui lavoro.

6 risposte su “Quando il gatto non c’è”

I commenti sono chiusi