Radio is where the heart is

Radio affects people life. La radio tocca la vita delle persone.

Parte tutto da li.
Arriva tutto li.

Oggi siamo riusciti a far vivere lo spirito della radio, la magia della scatola, che in modo unico, insuperabile, impalpabile ma straordinariamente efficace entra nella vita delle persone, le muove e lascia il segno.

Da anni Grant ed io abbiamo in testa di fare ciò che abbiamo realizzato in queste settimane: usare la creatività della radio e la passione che la lega alle persone che la ascoltano “to build something special”.

Abbiamo messo il nostro programma all’asta, abbiamo cercato l’aiuto dei nostri ascoltatori e siamo arrivati a raccogliere circa 3.000 euro, che abbiamo devoluto al comitato Maria Letizia Verga, che opera per la ricerca sulla leucemia infantile.

Tanti? Pochi? Non importa. Conta l’operazione fatta oggi di avvicinamento a chi mette tutta la passione del mondo a disposizione di altri.

Conta il calore con cui un’azienda, Nokia Italia, ha risposto alla chiamata.

Conta la generosità di chi aveva fatto un sacco di offerte, prima di quella “vincente”

Conta la dedizione di Tiziana, di Simona, dei miei colleghi, di Omar Fantini e di Melita Toniolo che oggi sono andati all’ospedale di Monza a consegnare i regali di Nokia e di Sport Specialist ai bambini ricoverati in day hospital.

Conta il tempo che alcuni dei ragazzi di Nokia dedicherà con il proprio volontariato al comitato in futuro.

Conta la connessione tra persone e aziende che abbiamo attivato.

Conta il pensiero che qualcuno di vuoi ha dedicato oggi in diretta ai ragazzi assistiti dal comitato e quello che dedicherete magari ora a chi si adopera per loro più di quanto abbiamo fatto noi in questa occasione con un’impegno e una disponibilità insuperabili.

Radio affects people life.
In giornate come questa, anche la mia.